Simone Piccardi's Amministrare GNU Linux PDF

By Simone Piccardi

QUARTA EDIZIONE: Amministrare GNU/Linux è un testo introduttivo alla amministrazione di sistema in ambiente GNU/Linux. Scopo del testo è trattare gli argomenti di base ed avanzati dell'amministrazione di sistema ed i principi di base dell'amministrazione di rete. Si è adottato un percorso espositivo che parte dall'esame della struttura del sistema in keeping with arrivare advert affrontare gli argomenti più sofisticati e complessi della gestione sistemistica, senza dare according to presupposta nessuna conoscenza di questo sistema operativo. Il testo copre anche gli argomenti previsti negli esami di certificazione LPI a hundred and one e 102, ed una buona parte degli argomenti dei successivi esami 201 e 202. Può pertanto essere utilizzato come testo (non ufficiale) di studio in line with los angeles preparazione di detti esami, e in step with questo è stato scelto come libro di testo da Linux Certification Institute (www.lici.it) e da molti altri centri di formazione. Restando fedele alla filosofia di sviluppo di GNU/Linux il testo è pubblicato con licenza libera.

Show description

Read Online or Download Amministrare GNU Linux PDF

Similar italian books

New PDF release: L'ascesa della finanza internazionale

L. a. prima globalizzazione, nella seconda metà dell’Ottocento, fu accompagnata, e in un certo senso guidata, da un’ élite internazionale ristretta e potente, artefice di un nuovo sistema economico. Fu questa élite a disegnare il reticolo di scambi, prestiti e transazioni internazionali della nuova geografia economica del mondo.

Extra resources for Amministrare GNU Linux

Example text

Il comando opera normalmente in maniera interattiva, a meno di non averlo lanciato con l’opzione -b, che lo esegue in modalit`a batch, consentendo la redirezione dell’output; in tal caso di 27 come vedremo in sez. 1 il sistema identifica ogni utente e gruppo nel sistema con un numero, detti appunto user id e group id. 28 Linux usa ben quattro gruppi di identificatori diversi per gestire il controllo di accesso, secondo uno schema che va al di l` a di quanto `e possibile spiegare qui. 29 di norma questi coincidono con gli identificatori del gruppo effective, ma vedremo in sez.

Questo allora ha portato a tracciare una distinzione fra i processi interattivi (che quindi erano associati ad un terminale) e quelli non interattivi slegati da un terminale (che abbiamo gi`a trovato nell’output di ps, nella colonna TTY). ) anche quando nessun utente `e collegato ad un terminale. Per questo lavorano come suol dirsi “in background ” e non hanno nessun terminale di riferimento. Avendo a disposizione un solo terminale, se questo fosse stato occupato da un solo processo alla volta, non si sarebbero potute sfruttare le capacit`a di multitasking del sistema, per questo venne introdotta un’interfaccia, quella delle sessioni di lavoro e del job control, che permettesse di lanciare ed usare pi` u processi attraverso un solo terminale.

Per ogni processo attivo il kernel mantiene tutta una serie di propriet`a ed informazioni necessarie alla sua gestione ed al controllo delle varie operazioni che esso pu`o compiere, la principali delle quali sono riportate in tab. 12 insieme al nome che ps utilizza come intestazione della colonna che ne visualizza il valore. Torneremo sul loro significato fra breve. Veniamo allora al funzionamento di ps, se eseguito su un terminale da un utente senza dare nessuna opzione esso mostra l’elenco dei processi appartenenti a detti utente attivi sul quel terminale; specificando l’opzione a verranno visualizzati anche i processi lanciati da altri utenti (sempre facenti riferimento allo stesso terminale), mentre con l’opzione x si visualizzano tutti i processi non legati ad un terminale; infine l’opzione f permette di mostrare la gerarchia dei processi, cos`ı si pu`o ottenere un elenco completo dei processi attivi con una cosa del tipo: [piccardi@hogen piccardi]$ PID TTY STAT TIME 6 ?

Download PDF sample

Amministrare GNU Linux by Simone Piccardi


by James
4.4

Rated 4.53 of 5 – based on 43 votes